Recensione “La storia di Lisey” di Stephen King

Ormai lo avrete capito, King è il mio scrittore preferito, anche se ovviamente non tutti i suoi libri mi sono piaciuti.

Non è il caso di “La storia di Lisey”, che io considero il miglior libro di King( insieme alla “Torre Nera”). Il libro racconta della vedova Lisey, che ha perso il marito Scott, scrittore, e si trova a dover affrontare nuove sfide dopo la sua morte, come un fanatico che vuole farle del male. Ma ad attenderla ci sono anche ricordi del passato che ci fanno intravedere il mondo di “Boo ya moon”, scoperto dal marito defunto e in cui nulla è ciò che sembra e “non si può mangiare frutta dopo mezzanotte”. La particolarità di questo libro è il gergo; King, con tanti neologismi, ci fa entrare in quel mondo e ci fa vedere la realtà con gli occhi della protagonista. Come sempre, quando King lavora col fantastico il risultato è ottimo! Forse l’unica nota negativa del libro è la lunghezza, in quanto la prima parte è un pò noiosa, ci vuole molto per ingranare!

Voto: 5/5

Un libro che consiglio a tutti!!

La Storia di Lisey  di Stephen King

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s