adamwhite

Recensione Adam white e la vendetta del primogenito!

adamwhite

Salve a tutti! Quest’oggi, voglio presentarvi la mia personale recensione su “Adam white e la vendetta del primogenito”, scritto dall’autore esordiente Mario Mauro, già presentato con un’intervista la scorsa settimana!

L’ho preso qualche giorno fa, e l’ho letto in pochissimo tempo. Già questo denota che nel complesso il romanzo mi è piaciuto, anche se con qualche piccola riserva.

Innanzitutto, devo dire che il romanzo è un fantasy, ma non di quelli che potreste aspettarvi: l’azione si svolge infatti nella città degli angeli, dove un uomo appena arrivato dopo la morte, si troverà a dover fronteggiare un sacco di avventure per redimersi e ritrovare un sacro bastone.

Il nemico principale di questo libro è il “Primogenito”, un essere malvagio rinchiuso in una prigione dimensionale. Il protagonista, invece, è un semplice essere umano, ed è tratteggiato così bene dal sapiente Mario che è impossibile non provare empatia per questo personaggio.

Personalmente, ho adorato il fatto che in questo titolo, i registri stilistici e di tono sembrano mischiarsi, passando dall’ironico alla serietà in men che non si dica.

Un’altra cosa che mi ha lasciato soddisfatto è il ritmo dell’azione: non c’è stata una pagina di noia, devo dire!

Passiamo alle note dolenti, che in questo caso, almeno per me, si riducono ad una: la prefazione. Vi consiglio di saltarla, perchè è evitabile e vi distrae dal vero gioiello, questo libro.

Voto: 4.1/5

Un titolo che mi sento di consigliare veramente a tutti, Leggetelo!

Adam white e la vendetta del primogenito

2 thoughts on “Recensione Adam white e la vendetta del primogenito!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s